Parla come mangi?

Se gergo trovo

Se sei qui, è perché non hai capito niente.

Tranquillo. Non è colpa tua. È colpa nostra.

Non hai capito perché noi pubblicitari, chiusi nella torretta dei creativi, non abbiamo mai imparato a parlare come si mangia.

Mangiamo spaghetti, ma scimmiottiamo gli inglesi.

Perché tutto quello che si dice all’inglese sembra più bello, più buono, più serio? Avete mai assaggiato gli spaghetti cucinati all’americana?

La verità è che non hai capito perché diciamo “brief” invece di “riassunto”, “headline” invece di “titolo”. Non sai perché siamo, all’occorrenza, “above” o “below the line”. Poco importa, se creiamo da Verona, Vicenza o Bressanone.

Se sei stufo di non capirci un’acca, questo spazio fa per te.

Uno spazio dove il gergo della pubblicità ti strizza l’occhio, ammicca un po’, gioca con te. Perché, nel modo più simpatico e smaliziato possibile, vogliamo essere più cool. E non prenderti per il… naso.