Calendari ad arte

milk

Intimo rosso? Spumante? Trenino? Pronti per Capodanno?

In attesa del countdown, Milk vi delizia con una selezione dei calendari più creativi per il 2015. Niente nudo, ma che importa? Vi rifarete gli occhi.

Sorsi creativi

Dopo “Worldwide Celebrations”, il calendario 2014 che ci ha fatto scoprire i luoghi del mondo in 12 tappe, Campari celebra la storia dei suoi 12 “cocktail mitologici” con “Mythology Mixology”, con protagonista la bellissima Eva Green: onirico, iconico e seducente come la sua testimonial, quest’opera è un tuffo nel passato che “mixa” le ricette più antiche (come il Negroni) ai successi di oggi. Per un 2015 da bere.

365 giorni di flessibilità

Si chiama Julia Guenthel, in arte Zlata. E’ una contorsionista russa, nominata “donna più flessibile” del mondo. I 12 scatti del suo calendario 2015 sono un saggio di perfezione, nell’eleganza del colore (l’oro) e nella bellezza della forma. Vedere per credere.

Per un anno tridimensionale

Perché accontentarsi di due dimensioni, quando se ne possono avere tre? Per un 2015 che più “solido” non si può, ecco un sorprendente calendario 3D direttamente dal blog creativo “A piece of rainbow”. Chi di voi si immaginava un nuovo anno a forma di dodecaedro?

Il 2015 in 15 idee

Calendari in ceramica, calendari che si disfano giorno dopo giorno tirando una corda, che fungono da sveglie o “travestiti” da orologio. Il massimo del design da tutto il mondo in 15 idee. Perché essere creativi un giorno, se puoi esserlo tutto l’anno?